Addio Google Home Max: produzione terminata definitivamente | Web Agency Brescia
10416
post-template-default,single,single-post,postid-10416,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Addio Google Home Max: produzione terminata definitivamente

Addio Google Home Max: produzione terminata definitivamente

Addio Google Home Max: produzione terminata definitivamente


Addio a Google Home Max, lo smart speaker di fascia più alta mai prodotto dal colosso di Mountain View. Google ha confermato a The Verge che la produzione è stata interrotta definitivamente, e la pagina relativa sul Google Store lo indica come esaurito sia nella variante bianca sia nella variante nera. La società ci tiene a precisare che per chi è già proprietario del prodotto non cambia assolutamente nulla: il supporto va avanti esattamente come per tutti gli altri speaker e display smart.

Home Max rappresenta (rappresentava ormai) il modello di punta della scommessa di Google nel settore degli smart speaker. Era stato presentato circa tre anni esatti fa, e con un prezzo di listino di 399 dollari competeva direttamente con prodotti come il Sonos Play:5, l’Apple HomePod o l’Amazon Echo Studio. Da noi però non è mai arrivato ufficialmente (come del resto HomePod).

Attualmente l’offerta di altoparlanti smart di Google consiste di due soli prodotti, quindi: il Nest Mini e il Nest Audio. Entrambi i prodotti sono notevolmente più economici, con un prezzo di listino di, rispettivamente, 59 e 100€. L’offerta, almeno per l’Italia, si completa con il Nest Hub, che però ha anche un display; in USA e in altri mercati si aggiunge anche il Nest Hub Max, di cui parlavamo appena ieri per l’imminente arrivo delle videochiamate su Zoom. Non è chiaro se in futuro Home Max avrà un erede.

No Comments

Post A Comment