Xiaomi Mi 11 sfida i Pixel con la fotografia computazionale | Web Agency Brescia
10576
post-template-default,single,single-post,postid-10576,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Xiaomi Mi 11 sfida i Pixel con la fotografia computazionale

Xiaomi Mi 11 sfida i Pixel con la fotografia computazionale

Xiaomi Mi 11 sfida i Pixel con la fotografia computazionale


Xiaomi Mi 11 arriva presto, prestissimo: la presentazione, come sappiamo, è fissata per il 28 dicembre. Sarà un momento importante non solo perché scopriremo ufficialmente i nuovi flagship di una delle aziende in forte ascesa nel nostro mercato, ma anche perché si tratterà del debutto del nuovo SoC di vertice di Qualcomm, lo Snapdragon 888.

Un chip in grado di sprigionare tanta potenza, che Xiaomi – con un’immagine teaser – ci informa verrà impiegata anche per migliorare gli scatti grazie alla fotografia computazionale, ovvero quella tecnica di acquisizione ed elaborazione dell’immagine basata sul calcolo digitale, e capace di superare i limiti fisici dell’ottica, integrando l’elaborazione degli scatti con l’IA.

La prima azienda a mostrare le enormi potenzialità di questa tecnica è stata Google, sui suoi Pixel, con la modalità Night Sight capace di restituire scatti dettagliati anche nelle condizioni di luce più proibitive, per non dire nel buio completo, e aprendo addirittura possibilità inedite ed impensabili per il settore mobile, come l’astrofotografia.

Grazie al deep learning, infatti, le foto vengono ricostruite via software, riempiendo i “buchi” di informazioni in modo coerente. A lungo i Pixel sono rimasti un riferimento nel settore sotto questo aspetto, ma col tempo la concorrenza ha colmato il divario.

Una fotocamera, quella di Mi 11, che vuole farsi notare anche nel design – ormai lo conosciamo bene. Considerando che il comparto fotografico di Xiaomi Mi 10 Ultra, come vi abbiamo spiegato nella nostra prova, non scherza affatto, ed è ai vertici della classifica relativa ai migliori camera phone stilata da DxOMark, siamo veramente curiosi di vedere di cosa saranno capaci i nuovi flagship.

No Comments

Post A Comment