Google One: l'ultimo APK preannuncia il debutto dei piani di prova gratuiti | Web Agency Brescia
10770
post-template-default,single,single-post,postid-10770,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Google One: l’ultimo APK preannuncia il debutto dei piani di prova gratuiti

Google One: l'ultimo APK preannuncia il debutto dei piani di prova gratuiti

Google One: l’ultimo APK preannuncia il debutto dei piani di prova gratuiti


Google One sta vivendo un periodo particolarmente positivo: lo dimostra il superamento della soglia di 100 milioni di download su Play Store, risultato non certo scontato per il servizio di archiviazione a pagamento di Google.

Sembra che l’azienda di Mountain View sia intenzionata a continuare a spingere One e a farlo provare ad un pubblico più ampio, almeno stando a quanto emerge dal codice della versione 5.24 del client Android. I colleghi di 9to5Google hanno infatti effettuato il teardown dell’APK e hanno scovato dei riferimenti espliciti ad un sistema che potrebbe permettere di provare gratuitamente il servizio attraverso una sottoscrizione temporanea ad uno dei piani previsti.

Al momento non c’è nulla di simile all’interno di Google One, tuttavia esistono diverse promozioni su altri prodotti – come i Chromebook o i Pixel – che permettono di avere un piano di prova gratuito. Sembra però che Google sia pronta a rendere questa pratica uno standard, specialmente considerando l’imminente cambiamento delle politiche di Google Foto che presto costringerà molti utenti ad espandere la propria quota di spazio cloud.

Secondo 9to5Google, la prova gratuita potrebbe non essere uguale per tutti, quindi potrebbero essere proposti diversi piani di memoria a seconda dell’utente. Anche la durata potrebbe variare notevolmente: si parla di un periodo minimo quantificabile in giorni, sino ad un massimo in anni. Ovviamente, trattandosi delle informazioni provenienti dall’APK, non è dato sapere se e quando Google implementerà la prova gratuita, quindi non ci resta che attendere ulteriori dettagli.

No Comments

Post A Comment