Arlo Touchless Video doorbell, al CES 2021 il campanello a prova di pandemia | Web Agency Brescia
10830
post-template-default,single,single-post,postid-10830,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Arlo Touchless Video doorbell, al CES 2021 il campanello a prova di pandemia

Arlo Touchless Video doorbell, al CES 2021 il campanello a prova di pandemia

Arlo Touchless Video doorbell, al CES 2021 il campanello a prova di pandemia


Se Arlo Essential Video Doorbell non vi aggrada, c’è un’altra novità al CES 2021 che potrebbe fare al caso vostro: si chiama Touchless Video Doorbell, e consente di suonare il campanello senza toccare nulla, riducendo così occasioni di contatto con le superfici e limitando il rischio di diffusione del coronavirus.

La soluzione integra una tecnologia di rilevamento che misura automaticamente la distanza della persona che si appresta a suonare il campanello. Appena il sistema individua la presenza, un segnale acustico e una luce avvisano l’ospite e il padrone di casa. Insomma, il campanello viene suonato senza essere in alcun modo toccato.

Non si tratta di una novità assoluta: già altri brand, come Alarm.com, hanno già proposto sul mercato videocitofoni touchless. Certo è che un marchio particolarmente noto come Arlo non solo alimenta la concorrenza in questo segmento, ma può concretamente contribuire a diffondere la soluzione ancor più di quanto non sia stato fatto finora. Del resto, la tecnologia non è di per sé innovativa: tutti i principali campanelli smart sono infatti dotati di sistemi di rilevamento tramite videocamere e sensori di prossimità, ma Arlo ha avuto l’intuizione di sfruttare la stessa tecnologia per attivare un segnale acustico in sostituzione del campanello attivato con la pressione del pulsante.

Il modello presentato al CES è dotato di cavi di alimentazione – chissà che non arrivi in futuro un modello a batteria – mentre la connettività è WiFi. I video registrati sono HD, l’angolo di visione è di 180 gradi e l’audio è bidirezionale a due vie. Chi si aspetta la scheda tecnica completa, e magari informazioni su prezzo e disponibilità, rimarrà però deluso: Arlo non ha fornito altri dettagli, nemmeno un’immagine, facendo supporre che Touchless Video Doorbell sia ancora in fase di progettazione definitiva.

Le novità di Arlo non si fermano qui: c’è anche l’inedita Essential Indoor Camera, ideale per la sicurezza domestica e soluzione particolarmente attenta alla privacy con strumenti integrati ad hoc che consentono di attivare e disattivare facilmente il monitoraggio. Anche di questa videocamera per interni ne sapremo di più prossimamente. Vi terremo informati.

In attesa che entrambi i prodotti arrivino sul mercato, possiamo sempre puntare su soluzioni alternative sempre proposte da Arlo. Qualche idea per la sicurezza domestica la riportiamo a seguire.

No Comments

Post A Comment