Elon Musk filantropo: 100 milioni di $ a chi ha la migliore idea per salvare l'ambiente | Web Agency Brescia
10995
post-template-default,single,single-post,postid-10995,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Elon Musk filantropo: 100 milioni di $ a chi ha la migliore idea per salvare l’ambiente

Elon Musk filantropo: 100 milioni di $ a chi ha la migliore idea per salvare l'ambiente

Elon Musk filantropo: 100 milioni di $ a chi ha la migliore idea per salvare l’ambiente


Elon Musk regalerà 100 milioni di dollari a chi gli mostrerà il miglior sistema di cattura dell’anidride carbonica. La promessa è stata resa pubblica su Twitter, tanto laconica quanto “rumorosa” vista la cifra in ballo.

Problemi di soldi il CEO di Tesla non ne ha: è l’uomo più ricco del mondo, persino più del ricchissimo Jeff Bezos di Amazon, e 100 milioni in fin dei conti possono anche essere investiti per una giusta causa. Al di là delle battute, l’attenzione di Musk verso l’ambiente è cosa nota: sue sono le auto elettriche più diffuse sul pianeta, suoi sono gli impianti fotovoltaici e i sistemi di accumulo più noti sul mercato, ancora sua l’idea di ridurre il traffico in superficie con i tunnel di The Boring Company. Ed è forse proprio su Bezos che Musk sta facendo la sua gara: basti pensare ad esempio ai 10 miliardi di dollari che il numero 1 di Amazon ha destinato all’ambiente, o ancora alla vendita di azioni della sua società per un valore complessivo di 3 miliardi di dollari per sostenere progetti ambientali e spaziali.

Insomma, ambiente e spazio, i destini dei due ultra-miliardari si incrociano di nuovo, e non solo nella classifica dei più ricchi del mondo. Purtroppo mancano tutti i dettagli relativi alla proposta, ma a quanto pare si dovrà attendere ancora poco, “la prossima settimana“, come specificato dallo stesso Musk.

C’è molto interesse su questo premio, che chiama in causa direttamente la popolazione mondiale per proporre idee che rallentino il degrado ambientale che sta interessando il nostro pianeta. Il cambio del clima è un fatto appurato, accelerato dall’attività antropica in tutte le sue sfaccettature: dal riscaldamento domestico alla produzione, dagli allevamenti agli attuali sistemi di trasporto. É la prima volta che Musk mette sul piatto una così importante cifra per la ricerca sull’ambiente, non ancora equiparabile a ciò che altri hanno fatto – e stanno facendo – ma comunque un promettente inizio di una sua inedita fase filantropica.

Resta da risolvere un solo problema: come catturare l’anidride carbonica? Sicuramente il passaggio all’energia proveniente da risorse rinnovabili contribuirà a migliorare lo stato di salute del nostro pianeta in futuro, ma c’è anche da capire come ripulire l’ambiente da ciò che è già stato immesso (e che tuttora immettiamo quotidianamente). “Stiamo facendo un gioco pazzo qui con atmosfera e oceani“, aveva detto in passato Musk durante un’intervista passata alla storia per il suo profumo di erba

Ora la parola passa a chi vuole condividere la sua idea: chissà che non ci scappi anche un premio milionario.

No Comments

Post A Comment