Honor V40 ufficiale: lo smartphone della ripartenza dopo la separazione da Huawei | Web Agency Brescia
10997
post-template-default,single,single-post,postid-10997,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Honor V40 ufficiale: lo smartphone della ripartenza dopo la separazione da Huawei

Honor V40 ufficiale: lo smartphone della ripartenza dopo la separazione da Huawei

Honor V40 ufficiale: lo smartphone della ripartenza dopo la separazione da Huawei


Honor V40 è stato presentato ufficialmente oggi in Cina e, al di là delle doti intrinseche, è uno smartphone importante per il marchio cinese perché si tratta del primo prodotto lanciato dopo la separazione da Huawei formalizzata a novembre dello scorso anno.

V40 occupa la parte alta del catalogo di Honor, è caratterizzato da un comparto fotocamera molto curato – la fotocamera posteriore è tripla con sensore principale da 50MP, anteriormente c’è un modulo da 16MP affiancato da un sensore per il rilevamento della temperatura colore – da uno schermo OLED da 6,72″ con bordi curvi, refresh di 120Hz e un touch sampling rate di 300Hz,- e dalla batteria da 4.000 Mah con supporto alla ricarica rapida cablata a 66W (da 0 al 100% in 35 minuti) e wireless a 50W.

Honor V40 ufficiale: lo smartphone della ripartenza dopo la separazione da Huawei

Uno degli elementi più critici del nuovo corso di Honor dopo la scissione da Huawei riguarda la fornitura di componenti essenziali come il SoC. Con il V40 la scelta è ricaduta sul Dimensity 1000+, abbinato a 8GB di RAM. Non è il più recente SoC Mediatek, che proprio in settimana ha rinnovato l’offerta, ma garantisce comunque la compatibilità con le reti di nuova generazione.

Honor V40 è basato sul sistema operativo Android 10 con interfaccia Magic UI 4.0. Trattandosi di uno smartphone lanciato per ora solo in Cina – dove i servizi Google sono bloccati – non è ancora possibile rispondere alla domanda se Honor ha già riacquistato la possibilità di utilizzare le risorse software di Google, precedentemente preclusa dal ban di Huawei. Per stabilirlo bisognerà attendere il lancio nei mercati internazionali. Sembra comunque che l’azienda abbia già pianificato una nuova gamma di smartphone equipaggiata con i servizi di Google è in arrivo.

CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Display: 6,72″, FHD+ (2676 x 1236 pixel), OLED, luminosità sino a 800 nits, bordi curvi, touch sampling rate a 300Hz
  • SoC: Dimensity 1000+, 7nm, CPU octa-core (4×A77 2.6GHz + 4×A55 2.0GHz), GPU Arm Mali-G77
  • Memoria:
    • 8GB di RAM
    • 128 o 256GB di storage UFS 2.1
  • Fotocamera:
    • Posteriore tripla:
      • Principale: 50MP, sensore RYYB Sony IMX766 da 1/1,56″
      • Ultra grandangolare: 8MP, ottica con apertura f/2.4
      • Macro: 2MP, ottica con apertura f/2.4
      • messa a fuoco laser
    • Fotocamera anteriore: 16MP + sensore temperatura colore
  • Sicurezza: sensore di impronte integrato nel display
  • Connettività: 5G SA/NSA, Dual 4G VoLTE, WiFi 6, Bluetooth 5.1, NFC, GPS/GLONASS, USB Type-C
  • Audio: altoparlanti stereo
  • Batteria: 4000 mAh, supporto ricarica rapida cablata a 66W, ricarica wireless a 50W
  • Dimensioni e peso:
    • 163 x 74,2 x 8 mm
    • 189 grammi
  • Colorazioni: Titanium Silver, Midnight Black, Rose Gold

PREZZI E DISPONIBILIT

Honor V40 viene commercializzato nelle varianti con 128 e 256GB di memoria di storage:

  • Honor V40 8/128GB a 3.599 yuan (circa 450 euro al cambio, tasse escluse)
  • Honor V40 8/256GB a 3.999 yuan (circa 500 euro al cambio, tasse escluse)

Lo smartphone è già in vendita in Cina. Non sono noti, al momento, dettagli sulla distribuzione dello smartphone nei mercati internazionali. Honor V40 potrebbe arrivare in Europa come Honor View 40, il nome è stato già confermato dall’azienda, ma non si conoscono le tempistiche.

No Comments

Post A Comment