Honor, il rilancio parte da View40. In arrivo smartphone di fascia media e top gamma | Web Agency Brescia
11024
post-template-default,single,single-post,postid-11024,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Honor, il rilancio parte da View40. In arrivo smartphone di fascia media e top gamma

Honor, il rilancio parte da View40. In arrivo smartphone di fascia media e top gamma

Honor, il rilancio parte da View40. In arrivo smartphone di fascia media e top gamma


Honor è stata chiara: con l’indipendenza da Huawei i piani di crescita e di espansione in tutto il mondo sono più forti che mai. La strategia è ben delineata, con l’obiettivo dichiarato dal CEO George Zhao di spedire più di 100 milioni di smartphone nell’anno in corso. Senza il ban, la strada è spianata – anche se non sarà poi tutto così facile – ed il ripristino di collaborazioni chiave ne sono una chiara dimostrazione (vedasi MediaTek, Qualcomm, Samsung, Sony, AMD, Intel).

Il primo smartphone della nuova era è V40, presentato la scorsa settimana e per ora limitato al solo mercato cinese. Ebbene, sembra che il piano di rilancio passerà anche da questo modello, a quanto pare. Lo riferisce @Rodent950, leaker solitamente ben informato di tutte le faccende che riguardano la filiera cinese del settore tech, che su Twitter ha pubblicato un post in cui rivela alcuni piani dell’azienda per il mercato globale. In sintesi:

  • nuovi smartphone di fascia media e top di gamma in arrivo
  • Honor View40 in primavera
  • Honor 40 in estate
  • Honor Magic in arrivo

Cerchiamo di fare ordine: innanzitutto per raggiungere l’obiettivo auspicato degli oltre 100 milioni di smartphone spediti occorre avere un ricco portfolio di dispositivi da proporre sul mercato. Da qui la previsione di una serie di prodotti appartenenti sia alla fascia media, sia a quella alta, presumibilmente dotati di servizi GMS come rivelato di recente dal quotidiano russo Kommersant. Il leak, dunque, ben si concilierebbe con le indiscrezioni sin qui emerse e, soprattutto, con quanto espresso dal CEO di Honor.

Secondo aspetto: Honor View40. Anche questo avrebbe senso, visto che il brand cinese ci ha ormai abituato al rilascio di una versione global dei suoi smartphone appartenenti alla gamma V, solitamente destinata al solo mercato interno cinese. View40 dovrebbe dunque corrispondere in tutto e per tutto a V40, ma con i servizi Google integrati. Il debutto è previsto per la primavera, mentre qualche mese più tardi potrebbe arrivare anche Honor 40, erede del modello annunciato lo scorso aprile assieme alle varianti Pro e Pro+.

Ultimo punto: Honor Magic. Eravamo rimasti al Magic 2, lo smartphone con slider che permette al display di scorrere lungo la scocca rivelando le fotocamere (se non lo ricordate, riguardatevi la nostra recensione). A quanto pare quest’anno ci sarà anche lui, anche se per ora non abbiamo informazioni in merito su eventuali particolarità costruttive, design e specifiche tecniche.

Insomma, di carne al fuoco ce n’è, a quanto pare. E voi, quale modello attendete di più, o qual è lo smartphone che pensate possa contribuire alla rinascita del brand anche in Europa?

No Comments

Post A Comment