Biden promette di rendere elettrica l'intera flotta di veicoli governativi | Web Agency Brescia
11044
post-template-default,single,single-post,postid-11044,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Biden promette di rendere elettrica l’intera flotta di veicoli governativi

Biden promette di rendere elettrica l'intera flotta di veicoli governativi

Biden promette di rendere elettrica l’intera flotta di veicoli governativi


Con l’arrivo del nuovo Presidente Joe Biden, l’America adotta una politica più green sul fronte dei trasporti. Infatti, Biden ha annunciato che avvierà un processo di sostituzione di tutti i quasi 645.000 veicoli endotermici della flotta governativa con modelli elettrici costruiti in America. Si tratta di un annuncio atteso visto che durante la sua campagna elettorale aveva parlato molto di questa possibilità ma le promesse elettorali non sempre poi si traducono in fatti reali.

La flotta sarebbe attualmente composta da circa 245.000 veicoli ad uso civile, 173.000 mezzi militari e 225.000 veicoli delle poste. Visto che il Governo intende puntare sui costruttori americani, si tratta di un’ottima notizia per case automobilistiche come Tesla, Ford, General Motors e Rivian. Non sono stati comunque svelati molti dettagli di questo piano. Possibile che i primi mezzi ad essere sostituiti siano quelli del servizio postale che sono tra i più vecchi. Inoltre, le poste non hanno bisogno di modelli dotati di elevate autonomie e quindi già gli attuali furgoni elettrici sono perfetti per le attività lavorative quotidiane.

Se ne saprà di più sicuramente nel corso dei prossimi mesi. Ma le novità non sono finite qui. Infatti, il Presidente Joe Biden ha promesso nuove forme di incentivi per favorire il passaggio dalle auto endotermiche a quelle elettriche. Purtroppo, anche su questo fronte non ci sono ulteriori dettagli. In ogni caso, la posizione del Governo per una mobilità più green rappresenta una vittoria per i costruttori americani che stanno investendo molti miliardi di dollari in ambiziosi progetti di elettrificazione.

Tutte queste iniziative vanno verso la direzione di raggiungere un altro importante obiettivo che Biden si è posto da tempo e cioè quello di rendere l’America leader nella produzione di auto elettriche. Un progetto che permetterà di avere importanti risvolti pure sul piano economico visto che il Presidente punta a creare oltre 1 milione di nuovi posti di lavoro nell’industria automobilistica.

Infine, Biden ha promesso forti investimenti per costruire 550.000 stazioni di ricarica per veicoli elettrici e nella ricerca sull’energia pulita. Tutto molto bello, però, adesso, si attendono i dettagli del piano. Sostituire circa 645.000 vetture non è certo facile ed è pure molto costoso. Non è neppure chiaro quali costruttori saranno coinvolti e che modelli saranno utilizzati.

No Comments

Post A Comment