NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook | Web Agency Brescia
11054
post-template-default,single,single-post,postid-11054,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook


NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Con l’annuncio delle nuove schede grafiche GeForce RTX 30 Mobile presentate al CES 2021, NVIDIA ha alzato nettamente il livello prestazionale delle GPU per notebook e di conseguenza quello dei portatili gaming che, in coppia con i recenti processori Intel Core 11a gen e AMD Ryzen 5000 Mobile svelati sempre al CES, permettono ora di giocare a livelli che fino a poco tempo fa erano appannaggio solo dei PC desktop.

Durante la presentazione avvenuta lo scorso 12 gennaio, l’azienda ha reso noti diversi dettagli sulle GPU Ampere Mobile, non divulgando però tutte le novità dei nuovi modelli che, come ormai da prassi, sono state approfondite in un evento dedicato alla stampa. Detto questo vediamo quali sono le novità e le caratteristiche di queste GPU che ereditano sostanzialmente tutte le migliorie che abbiamo apprezzato su modelli GeForce RTX 30 desktop annunciati a settembre, ovviamente con ulteriori ottimizzazioni mirate ad offrire la migliore efficienza possibile per la piattaforma mobile.

GEFORCE RTX 30 MOBILE – CARATTERISTICHE TECNICHE


NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Se con le GeForce RTX 30 desktop NVIDIA ha sdoganato il gaming 4K su PC, soprattutto con i modelli top di gamma come RTX 3090 ed RTX 3080, le varianti mobile delle GPU Ampere puntano nella stessa direzione nel mercato notebook, ovviamente con obiettivi leggermente diversi. Se finora il FHD (1080p) era il punto di riferimento per i notebook gaming, le GeForce RTX 30 Mobile aprono la porta al gaming QHD (o 1440p) ad alto framerate, ossia quello che al momento possiamo definire il miglior compromesso tra qualità dell’immagine, prestazioni e risorse richieste al sistema in termini di hardware. Questi miglioramenti che permettono di sfruttare al meglio i nuovi display ad alto refresh-rate non vanno visti solo in ottica gaming, anche i creator e i professionisti infatti potranno sfruttare queste potenzialità e trarne beneficio per altri ambiti di utilizzo.

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

La serie GeForce RTX 30 Mobile si compone di tre modelli, GeForce RTX 3080, GeForce RTX 3070 e GeForce RTX 3060, soluzioni che, come detto in apertura, riprendono tutte le novità introdotte dai modelli desktop, a partire dall’architettura Ampere che, oltre a garantire una migliore efficienza, può contare sull’implementazione di unità RT Core di 2a gen e Tensor Core 3a gen, entrambe il doppio più veloci rispetto alla precedente generazione. In questo modo la gestione e le prestazioni in ray-tracing risultano nettamente superiori alla serie GeForce RTX 20, soprattutto quando si utilizza la funzionalità DLSS 2.0 (ne abbiamo parlato QUI).

Detto questo, vediamo nel dettaglio le caratteristiche tecniche dei tre modelli annunciati:

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Le specifiche, che risultano più o meno in linea con quelle trapelate nei giorni scorsi, vedono la nuova GeForce RTX 3080 Laptop al top della serie, un chip dotato di 6144 Cuda Core che arriverà in due varianti con 8 e 16GB di VRAM; rappresenterà un nuovo punto di riferimento per chi gioca col notebook, riuscendo a offrire un frame-rate sopra i 100FPS in diversi giochi di nuova generazione con dettagli al massimo e risoluzione QHD.

La sorella minore, GeForce RTX 3070 Laptop invece dovrebbe rappresentare una buona via di mezzo tra prestazioni e prezzo, riuscendo a gestire un gameplay a risoluzione 1440p con picchi di 90 FPS e dettagli massimi, utilizzando in questo caso la funzionalità NVIDIA DLSS. GeForce RTX 3060 Laptop infine sarà l’opzione “entry-level” e in linea di massima offrirà prestazioni superiori a una GeForce RTX 2080 SUPER di precedente generazione, gestendo al meglio il gaming a 1080p con dettagli al massimo e un frame-rate sopra i 90 FPS.

Chiudiamo questo paragrafo relativo alle caratteristiche ricordando che le GeForce RTX 30 Mobile offriranno ovviamente l’interfaccia HDMI 2.1 di nuova generazione e il supporto per il codec AV1 che permette la fruizione di video HDR in 8K in streaming utilizzando il 50% in meno di banda.

NVIDIA MAX-Q 3A GEN – DYNAMIC BOOST 2.0 – WHISPER MODE 2.0


NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

I nuovi portatili con GeForce RTX 30 Mobile potranno quindi beneficiare della potenza e delle migliorie dell’architettura Ampere, tuttavia per garantire la giusta efficienza richiesta dalle piattaforme notebook c’è bisogno anche di altro, ossia di ottimizzazione, un’ottimizzazione che in questo caso ha un nome ben preciso, NVIDIA Max-Q di Terza Generazione.

La tecnologia Max-Q è da anni uno dei punti di forza della piattaforma NVIDIA mobile, permettendo di bilanciare al meglio la gestione energetica di GPU e CPU e favorendo lo sviluppo di notebook dal design compatto, con sistemi di dissipazione silenziosi e ad alta efficienza. L’ultima declinazione di questo insieme di tecnologie prevede una rivisitazione degli algoritmi con l’implementazione dell’Intelligenza Artificiale su importanti funzionalità come Dynamic Boost (2.0) e Whisper Mode (2.0),

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

La tecnologia Dynamic Boost permette di ottimizzare le prestazioni in-game bilanciando in modo intelligente i consumi di CPU e GPU in base al carico; per fare un esempio molto semplice, se la GPU è in una fase critica, il sistema “sottrae” potenza alla CPU per garantirla alla GPU, alzando così anche il clock per produrre più FPS. Con Dynamic Boost 2.0, NVIDIA introduce però una sostanziale novità; mentre prima si poteva “allocare” solo parte della potenza della CPU verso la GPU, ora è possibile anche il contrario, con un’ulteriore possibilità di bilanciare anche intervenendo sui chip di memoria. Secondo i dati forniti da NVIDIA, questa nuova ottimizzazione permetterebbe in alcuni titoli di avere un incremento delle prestazioni nell’ordine del 10-16%.

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Come suggerisce facilmente il nome, Whisper Mode 2.0 permette un nuovo livello di controllo sulla rumorosità del sistema (di raffreddamento), servendosi di algoritmi AI per combinare al meglio tutti i parametri in base a frequenze CPU/GPU, tensioni, temperature e regime di rotazione delle ventole. L’utente avrà a disposizione diverse opzioni di personalizzazione, con la possibilità tra l’altro di impostare un livello minimo di frame-rate, il tutto per bilanciare il sistema in base alle esigenze del momento. Wisperer Mode 2.0 dovrà essere implementato dagli OEM che dovranno adattare i vari parametri in base al design e alle caratteristiche tecniche della piattaforma hardware utilizzata.

Con le GeForce RTX 30 Mobile abbiamo anche il supporto G-Sync e, altrettanto importante, NVIDIA Advanced Optimus, evoluzione della famosa tecnologia Optimus che permette di ottimizzare i consumi (e quindi l’autonomia) del notebook “switchando” tra la GPU Integrata e la scheda grafica NVIDIA dedicata in base al tipo di carico. La nuova versione di NVIDIA Optimus offre una sostanziale novità: in principio la GPU dedicata NVIDIA non era collegata direttamente al display, passando sempre dal buffer della GPU integrata e quindi con tutti i limiti del caso quando si sale di frame-rate, risoluzione ecc. Con Advanced Optimus invece la GPU dedicata e quella integrata sono entrambe collegate al display e gestite da un’interruttore hardware dinamico che, tra le altre cose, può essere impostato via software (o lasciato su gestione Automatica) in base alle esigenze dell’utente, nonchè dell’applicazione che si andrà ad autilizzare.

RESIZABLE BAR – NVIDIA REFLEX – NVIDIA BROADCAST – NVIDIA STUDIO


NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Altra funzionalità molto attesa – anche su piattaforma desktop – è la Resizable Bar, inizialmente presentata da AMD come Smart Access Memory, ma che sostanzialmente è un’opzione presente da anni nelle specifiche PCI-E. In sostanza, Resizable Bar permette alla CPU di accedere istantaneamente a tutta la memoria delle scheda grafica, garantendo (in alcuni casi) un incremento prestazionale che può variare in base all’ambito di utilizzo o al gioco utilizzato.

NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Non meno importanti e utili anche per altri ambiti di utilizzo sono NVIDIA Reflex, NVIDIA Broadcast e NVIDIA Studio, tecnologie ormai note e introdotte da NVIDIA in occasione del lancio delle RTX 30 desktop.

NVIDIA Reflex permette di misurare la latenza del sistema rilevando i click che arrivano dal mouse e misurando il tempo necessario affinché i relativi pixel cambino sullo schermo (per esempio la luce che proviene dalla bocca di un’arma da fuoco quando spara il proiettile). Reflex Latency Analyzer è in grado di rilevare indipendentemente le latenze di mouse, monitor e PC, riportando i valori nel pannello dedicato della GeForce Experience, permettendo di avere un quadro completo del comportamento delle varie componenti.

Chiudiamo con NVIDIA Broadcast e NVIDIA Studio: la prima sfrutta la capacità di calcolo delle GPU Ampere e l’intelligenza artificiale per semplificare e migliorare sensibilmente l’esperienza di streaming (QUI il nostro approfondimento), la seconda invece fa leva su queste peculiarità per ottimizzare i flussi di lavoro in ambiti professonali abilitando per esempio la gestione avanzata di flussi video fino a 8K con l’accelerazione grafica (ma non solo). Se vi interessa saperne di più sull’argomento vi consigliamo il nostro articolo dedicato che trovate QUI.

CONCLUSIONI


NVIDIA GeForce RTX 30 Mobile: tutte le novit delle nuove GPU per notebook

Dopo il segmento desktop, NVIDIA è pronta quindi a dare una netta svolta al mercato dei portatili gaming (e non), sfruttando la potenza delle GeForce RTX 30 Mobile e le tecnologie proprietarie ad esse legate. A partire da oggi i partner NVIDIA sono pronti a portare sul mercato oltre 70 modelli di notebook tra prodotti Gaming e Studio, si parte da una base di 1099 euro per i modelli con GeForce RTX 3060 Mobile, passando ai 1399 euro per quelli con GeForce RTX 3070 e 2199 euro per i top di gamma con GeForce RTX 3080 Mobile.

Proprio la GeForce RTX 3080 Mobile sarà protagonista della nostra prossima (e imminente) prova su uno dei primi notebook gaming con GeForce RTX 30; rimanete sintonizzati su HDBlog per tutte le novità e i test del caso.

No Comments

Post A Comment