Plex Arcade ufficiale: il servizio in abbonamento per fan del retro gaming | Web Agency Brescia
11064
post-template-default,single,single-post,postid-11064,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Plex Arcade ufficiale: il servizio in abbonamento per fan del retro gaming

Plex Arcade ufficiale: il servizio in abbonamento per fan del retro gaming

Plex Arcade ufficiale: il servizio in abbonamento per fan del retro gaming


Plex Arcade è il nuovo servizio della piattaforma media-center premium derivato da XBMC/Kodi, ed è rivolto agli amanti del retro gaming. La somiglianza con il servizio di Apple è sia nel nome sia nelle modalità: si paga un abbonamento mensile e si ha la possibilità di giocare a tutti i titoli inclusi nel catalogo. La differenza è che invece di esclusive moderne si tratta di pilastri dei tempi andati. Per il momento sono 27 i giochi coinvolti, tutti per console Atari, partner ufficiale dell’iniziativa (nello specifico il 2600 e il 7800); l’elenco completo è il seguente:

  • 3D Tic-Tac-Toe
  • Adventure
  • Aquaventure
  • Avalanche
  • Basketbrawl
  • Centipede
  • Combat
  • Dark Chambers
  • Desert Falcon
  • Fatal Run
  • Food Fight
  • Gravitar
  • Haunted House
  • Human Canonball
  • Lunar Lander
  • Major Havoc
  • Milipede
  • Missile Command
  • Motor Psycho
  • Ninja Golf
  • Outlaw Gunslinger
  • Planet Smashers
  • Radar Lock
  • Sky Diver
  • Sky Raider
  • Solaris
  • Super Breakout

Non è tantissimo, ma c’è un “ma” molto importante: l’utente ha la possibilità di usare anche la propria collezione personale di ROM, salvata su computer o NAS. Al momento gli emulatori integrati da Plex sono i seguenti:

  • Arcade
  • Atari
  • SEGA Master System, Mega Drive (Genesis), Game Gear, 32X
  • Nintendo NES, SNES, N64, Game Boy/Game Boy Color/Game Boy Advance

Plex ha già confermato che si sta impegnando per ampliare il supporto ad altre piattaforme old school, ma nel frattempo l’utente può anche aggiungere la propria collezione di emulatori personali.

Plex Arcade costa 4,99 dollari al mese, 2,99 per coloro che sono già abbonati a Plex Pass. Vale la pena ricordare che Plex è disponibile su un gran numero di dispositivi diversi, e un servizio “preconfezionato” di questo tipo potrebbe risultare molto utile soprattutto dove lo spazio a disposizione è ristretto – pensiamo soprattutto ai televisori. Anche Kodi, che è gratis e open-source, ha un certo livello di supporto all’emulazione, ma è una funzionalità molto meno integrata e più macchinosa, che potrebbe in ultimo configurarsi come un ostacolo per alcuni utenti. In ogni caso, se siete curiosi potete testare Plex Arcade gratis per una settimana (link in FONTE).

No Comments

Post A Comment