Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android | Web Agency Brescia
11090
post-template-default,single,single-post,postid-11090,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android

Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android

Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android


Telegram continua a cavalcare l’onda delle polemiche legate all’aggiornamento dei termini del servizio e dell’informativa alla privacy di WhatsApp (QUI trovate il nostro approfondimento).

Dopo aver guadagnato ben 25 milioni di nuovi utenti in sole 72 ore, infatti, il servizio di messaggistica fondato da Pavel Durov ha lanciato un nuovo contrattacco che permetterà agli utilizzatori di WhatsApp di abbandonare ancor più facilmente l’app in favore di Telegram. Come? Non perdendo le proprie conversazioni.

Gli utenti sono infatti ora in grado di importare chat da WhatsApp, Line, KakaoTalk e altre app non specificate direttamente su Telegram attraverso un apposito strumento. La funzione è già attiva su Android, e lo sarà a brevissimo anche su iOS (sul blog di Telegram vengono citati espressamente entrambi i sistemi operativi). A dire la verità, il tool era stato rilasciato nella giornata di ieri nella versione stabile (v7.4) di iOS, per poi essere prontamente ritirato con un ulteriore aggiornamento.

Tale circostanza ci ha permesso di provare il tool prima che venisse ufficialmente rilasciato e possiamo dunque spiegarvi il suo funzionamento.

COME IMPORTARE LE CHAT DA WHATSAPP A TELEGRAM

Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android

L’importazione delle chat di WhatsApp su Telegram può essere effettuata seguendo questi passaggi:

  • iOS:

    • aprire la pagina Info contatto o Info gruppo su WhatsApp
    • toccare Esporta chat
    • scegliere Telegram nel menu Condividi
    • è anche possibile esportare la/le chat direttamente dalla lista chat: basta scorrere verso sinistra sulla chat, scegliere ‘…’ > Esporta chat

Ora la funzione è attiva anche per Android:

  • Android:

    • selezionare una chat
    • toccare ⋮ > Altro > Esporta chat
    • scegliere Telegram nel menu Condividi

L’importazione delle chat è piuttosto immediata e il processo non dura più di qualche secondo (un dato comunque variabile a seconda della grandezza della conversazione). Messaggi e media spostati non occupano spazio extra in quanto Telegram occupa virtualmente zero spazio.

QUALI DATI VENGONO IMPORTATI

Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android Telegram: ora si possono importare le chat da WhatsApp su iOS e Android

L’utente è libero di scegliere se importare anche i media o solo i messaggi di testo. Ogni messaggio importato viene automaticamente etichettato con le seguenti informazioni: data e orario di invio/ricezione originale (quella di WhatsApp) e la dicitura “Importato”.

Nel caso in cui si decida di importare anche i media, la conversazione su Telegram includerà:

  • messaggi di testo
  • immagini e video
  • collegamenti
  • adesivi (non possono comunque essere salvati su Telegram)
  • messaggi vocali

Un aspetto negativo che va segnalato è che i messaggi non vengono automaticamente sincronizzati in base alla data di invio o ricezione originale. Nel nostro caso, ad esempio, la conversazione WhatsApp risaliva ad oltre due anni fa, ma nonostante ciò i messaggi sono stati elencati e importati con la data di oggi (anche se restano comunque i riferimenti alla data originale).

COME PROVARE LO STRUMENTO DI IMPORTAZIONE CHAT

  • Telegram | iOS | App Store, Gratis
  • Telegram | Android | Google Play Store, Gratis

ALTRE NOVIT

La nuova versione di Telegram include ulteriori novità:

  • si possono cancellare i messaggi inviati e ricevuti per entrambe le parti senza lasciare traccia anche per chat segrete, gruppi creati e cronologia delle chiamate
  • chat vocali migliorate: si può vedere quale gruppo ha chat vocali attive in alto nella pagina Cronologia chiamate. É anche possibile regolare il volume di ciascun singolo partecipante
  • player audio migliorato: toccando il nome dell’artista nel player si possono vedere i suoi brani da tutte le proprie chat. É ora presente anche un effetto dissolvenza
  • sticker di benvenuto: Telegram suggerisce uno sticker di benvenuto appena un nostro contatto si unisce alla piattaforma
  • nuove animazioni per Android
  • segnalazione canali falsi: spam e contenuti illegali. Basta toccare ‘…’ > Segnala > Account falso
  • migliore accessibilità: TalkBack e VoiceOver

NOTA: articolo aggiornato con la disponibilità della nuova versione dell’app su Android e iOS.

No Comments

Post A Comment