Huawei, il CEO vuole parlare con Biden | Web Agency Brescia
11258
post-template-default,single,single-post,postid-11258,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Huawei, il CEO vuole parlare con Biden

Huawei, il CEO vuole parlare con Biden

Huawei, il CEO vuole parlare con Biden


Ren Zhengfei è intervenuto su uno dei temi tornati alla ribalta dopo la nomina del nuovo Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden: quale sarà ora la politica adottata dalla nuova Amministrazione nei confronti di Huawei? Per il numero uno dell’azienda cinese Stati Uniti e Cina dovrebbero cooperare per il bene di tutti, quello di Huawei, ma anche della aziende statunitensi.

HUAWEI TENDE LA MANO ALLA NUOVA AMMINISTRAZIONE…

L’amministratore delegato di Huawei vorrebbe che gli Stati Uniti assumessero un atteggiamento meno intransigente nei confronti dell’Azienda, vale a dire un allentamento del ban disposto dall’amministrazione Trump che penalizza Huawei sia nel mercato dei dispositivi elettronici – a partire dagli smartphone – sia in quello delle infrastrutture di rete.

Zhengfei non nasconde inoltre che vorrebbe poter esprimere direttamente a Biden la sua visione: sarebbe una telefonata gradita, sottolinea il massimo dirigente di Huawei, che aggiunge: gli Stati Uniti vogliono avere una crescita economica e la Cina anche.

Allentare le restrizioni che ostacolano l’approvvigionamento di componenti e software dalle aziende statunitensi e impediscono a Huawei di fornire apparecchiature di rete negli Stati Uniti è una soluzione da cui, secondo Zhengfei, tutti trarrebbero vantaggio:

Se la capacità di produzione di Huawei potesse essere ampliata, ciò vorrebbe dire maggiori opportunità di fornitura anche per le aziende statunitensi. Ritengo che sarà reciprocamente vantaggioso. Credo che la nuova amministrazione dovrebbe prendere in considerazione questi interessi commerciali mentre sta per definire la nuova politica.

No Comments

Post A Comment