Lucasfilm condanna Gina Carano, star di The Mandalorian: dice cose ripugnanti | Web Agency Brescia
11299
post-template-default,single,single-post,postid-11299,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Lucasfilm condanna Gina Carano, star di The Mandalorian: dice cose ripugnanti

Lucasfilm condanna Gina Carano, star di The Mandalorian: dice cose ripugnanti

Lucasfilm condanna Gina Carano, star di The Mandalorian: dice cose ripugnanti


Gina Carano non lavorerà più per Lucasfilm, la decisione è ufficiale ed è stata confermata dopo l’ennesimo messaggio dal contenuto a dir poco discutibile pubblicato sui social dall’attrice. Un portavoce di Lucasfilm ha sottolineato:

Gina Carano non è attualmente assunta da Lucasfilm e non ci sono progetti per lei in futuro. Tuttavia, i suoi post sui social media che denigrano le persone in base alla loro identità culturale e religiosa sono ripugnati e inaccettabili.

L’ultimo post della discordia della Carano, diventata molto popolare con la serie The Mandalorian, è stato quello pubblicato ieri su Instagram (e poi rimosso) nel quale l’attrice paragonava l’essere repubblicano oggi all’essere ebreo durante l’Olocausto. Il post è stato comunque intercettato e ripubblicato sui social, accompagnato dall’hashtag #FireGinaCarano.

Lucasfilm condanna Gina Carano, star di The Mandalorian: dice cose ripugnanti

Purtroppo le esternazioni deprecabili dell’attrice non sono un caso isolato, al contrario negli ultimi mesi ne ha collezionate molteplici, che qualcuno si è preso la briga di assemblare:

Tra le varie: si è detta contraria all’uso della mascherina durante la pandemia, ha avallato l’ipotesi della frode elettorale ai danni di Trump durante le elezioni presidenziali 2020, ha apprezzato i post che criticavano il movimento Black Lives Matter e manifestato atteggiamenti transfobici e razzisti.

Gina Carano ha interpretato il personaggio di Cara Dune nelle prime due stagioni di The Mandalorian: ex soldato d’assalto ribelle, poi mercenario, poi ancora maresciallo per la Nuova Repubblica e ora disoccupato, quanto meno nelle produzioni Lucasfilm a partire dalla terza stagione di The Mandalorian.

No Comments

Post A Comment