iPhone con schermo always-on? Potrebbe arrivare con la prossima generazione | Web Agency Brescia
11348
post-template-default,single,single-post,postid-11348,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

iPhone con schermo always-on? Potrebbe arrivare con la prossima generazione

iPhone con schermo always-on? Potrebbe arrivare con la prossima generazione

iPhone con schermo always-on? Potrebbe arrivare con la prossima generazione


iPhone 13 o iPhone 12s? e ancora, semplice affinamento o novità rilevanti per i prossimi smartphone della casa di Cupertino? Gli interrogativi sono ancora tanti, a partire dal nome commerciale, nel frattempo continuano le indiscrezioni sulle presunte caratteristiche. Nelle ultime ore un video pubblicato nel canale EverythingApplePro, e basato sulle informazioni fornite dal leaker Max Weinbach, ha aggiunto ulteriori spunti di riflessione sulla futura generazione di iPhone, senza trascurare un riferimento ad Apple Watch 7 e agli AirTag.

DISPLAY ALWAYS ON, FINITURE E NON SOLO…

Max Weinbach avvalora l’ipotesi che gli iPhone 13/12s Pro potrebbero essere dotati di schermo a 120Hz ProMotion (caratteristica già introdotta negli iPad Pro) e basato sulla tecnologia LTPO che permetterebbe di utilizzare la funzionalità del display always-on attualmente utilizzata da Apple con Watch Series 5 e 6. Secondo la fonte lo schermo always-on dei futuri iPhone Pro:

  • offrirà limitate possibilità di personalizzazione;
  • allo stato attuale si presenta come una versione con luminosità attenuata della schermata di blocco;
  • sono sempre visibili l’ora e il livello di carica della batteria;
  • le notifiche saranno visualizzate tramite icone e un’apposita barra. Alla ricezione, la notifica apparirà normalmente tranne per il fatto che lo schermo non si illuminerà completamente, dice la fonte.

Capitolo design e finiture: anche secondo Weinbach il design dei prossimi iPhone non riceverà significativi cambiamenti. Ci sarà però un affinamento della finitura nera opaca, che sarà resa ancora meno scivolosa. Non si esclude che Apple possa introdurre nei modelli Pro una finitura morbida e opaca, simile a quella degli smartphone Pixel di Google.

iPhone con schermo always-on? Potrebbe arrivare con la prossima generazione

Il report si conclude con una serie di riferimenti ad ulteriori caratteristiche che potrebbero entrare a far parte della dotazione di serie dei futuri iPhone:

  • la gamma iPhone 13/12s avrà un obiettivo ultragrandangolare migliorato. L’ottica potrebbe essere formata da 5-6 lenti. Apple è al lavoro per migliorare la qualità del gruppo ottico che, al momento, non riuscirebbe ad eguagliare gli altri moduli. Secondo un precedente report dell’analista Ming-Chi Kuo, l’ottica avrà un’apertura f/1.8;
  • la fotocamera supporterà la registrazione dei video in modalità ritratto (supportata sino ad ora solo nelle foto): sarà possibile modificare la profondità di campo dopo aver acquisito il video;
  • la fotocamera passerà automaticamente alla modalità astrofotografia, puntando l’iPhone verso un cielo stellato; la modalità astrofotografia applica tempi di esposizione più lungi e un’elaborazione dell’immagine specifica per valorizzare il soggetto.

BONUS FINALE: APPLE WATCH SERIES 7 E AIRTAG

Sempre secondo Weinbach Apple potrebbe non riuscire ad integrare nella dotazione di serie del prossimo Apple Watch Series 7 la funzione per monitorare il livello di glucosio nel sangue – contrariamente a quanto era emerso in precedenza. Il progetto potrebbe slittare al prossimo anno. Ci si può consolare con l’ennesima conferma di un debutto degli AirTag che potrebbe essere imminente: marzo o aprile, dice la fonte, anche se è bene andare con i piedi di piombo, perché in altre occasioni l’arrivo del prodotto sembrava dietro l’angolo, ma poi, puntualmente, non si è verificato.

No Comments

Post A Comment