Mars 2020, seguite con noi l'arrivo di Perseverance su Marte | Live il 18 febbraio | Web Agency Brescia
11391
post-template-default,single,single-post,postid-11391,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Mars 2020, seguite con noi l’arrivo di Perseverance su Marte | Live il 18 febbraio

Mars 2020, seguite con noi l'arrivo di Perseverance su Marte | Live il 18 febbraio

Mars 2020, seguite con noi l’arrivo di Perseverance su Marte | Live il 18 febbraio


Tutto è pronto per l’epica conclusione del viaggio di andata del rover Perseverance, il preziosissimo carico della missione Mars 2020 della NASA è ormai pronto all’atterraggio sul pianeta rosso. Seguiremo tutta la fase conclusiva di questa incredibile avventura con una live streaming su Youtube a partire dalle 20.30 del 18 febbraio in compagnia di Gabriele Arestivo, Elena Toni e Adamo Genco.

Il viaggio è durato oltre 6 mesi, i km percorsi oltre 470 milioni e il momento della verità è ormai arrivato, infatti, saranno proprio gli ultimi minuti a decidere le sorti della missione. La parte più delicata sarà quella finale, quando la capsula con a bordo Perseverance farà il suo ingresso nell’atmosfera marziana sfidando condizioni atmosferiche proibitive. Dalle 21.48 in poi prenderanno vita i famigerati “7 Minuti di Terrore” e saremo tutti col fiato sospeso, ma sarà una lunga serata durante la quale seguiremo tutte le fasi conclusive di un viaggio a dir poco incredibile.

Ecco la sequenza temporale con cui dovrebbe avvenire la procedura di EDL, ma per maggiori dettagli sulla delicata operazione e per conoscere più a fondo le caratteristiche di questa missione vi consigliamo di leggere anche i nostri speciali realizzati in questi mesi.

Entry, Descent, Landing, è questo il significato delle sequenza di ammartaggio che la NASA soprannomina EDL e che rappresenta la fase più delicata della missione. Tutto si svolgerà un automatico senza possibilità di un controllo remoto, infatti, il ritardo nelle comunicazioni radio sarà di circa 11 minuti e 30 secondi per via della distanza che separa la Terra da Marte. Il tutto durerà solamente 7 minuti, un breva arco temporale ad alta intensità che seguirà questa sequenza.

  • 21.38 Separazione motori, pannelli solari e hardware comunicazioni radio, ossia i componenti utilizzati durante la fase di crociera
  • 21.48 Ingresso nell’atmosfera marziana a circa 20.000 km/h
  • 21.52 Rallentamento a 1.512 km/h e apertura paracadute a circa 11.000 mt di altezza
  • 21.53 Separazione scudo termico e inizio sequenza TRN a circa 9.000 mt di altezza
  • 21.54 Separazione paracadute e accensione motori frenanti a circa 2,100 mt di altezza
  • 21.55 Manovra Skycrane e atterraggio, a quel punto Perseverance sarà completamente operativo

Se tutto andrà bene e la NASA deciderà di condividere i dati iniziali, per la prima volta potremo vedere una sequenza EDL da diversi punti di vista grazie alle cam montate sia sulla capsula che sul rover, ma anche sentire l’inedito suono dell’atterraggio grazie ai microfoni in dotazione su Perseverance. Ecco una ricostruzione video realizzata dalla NASA che chiarisce meglio l’intera sequenza.

Appuntamento dunque al 18 febbraio alle 20.30, orario durante il quale avvieremo la diretta streaming offrendovi una copertura completa di queste ultime fasi del viaggio di andata della missione Mars 2020 ma non solo, sarà anche un’occasione per chiacchierare sulle tante novità dell’industria aerospaziale.

No Comments

Post A Comment