Apple punta forte sull'India per la produzione di iPhone e ora anche di iPad | Web Agency Brescia
11437
post-template-default,single,single-post,postid-11437,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Apple punta forte sull’India per la produzione di iPhone e ora anche di iPad

Apple punta forte sull'India per la produzione di iPhone e ora anche di iPad

Apple punta forte sull’India per la produzione di iPhone e ora anche di iPad


Stando a quanto riportato da Reuters, Apple sarebbe intenzionata ad avviare la produzione di iPad in India, e starebbe negoziando un accordo col governo indiano che è intenzionato a lanciare un programma di incentivi con lo scopo di accrescere le esportazioni nell’ambito tech, e segnatamente in quello di componenti e prodotti per computer.

Il colosso di Cupertino avrebbe manifestato il proprio interesse per lo scenario, ma starebbe cercando di rimediare (assieme ad altre aziende) condizioni più vantaggiose. La cifra stanziata sarebbe l’equivalente di circa 1 miliardo di dollari, e la richiesta è quella di farla crescere fino a 2,7 miliardi di dollari: un incremento ritenuto necessario per compensare il tessuto infrastrutturale carente della catena di approvvigionamento.

Sul fronte degli iPhone, Apple ha cominciato già da qualche anno a guardare all’India con sempre maggior convinzione: sul lungo termine l’obiettivo è quello di abbandonare gradualmente la Cina, ma una spinta è arrivata anche dalla tassazione imposta dal governo indiano sui prodotti tecnologici importati proprio per valorizzare la produzione interna. iPhone 11 è stato il primo top di gamma ad essere realizzato al di fuori della filiera cinese, e questa estate è arrivata la notizia di un investimento pari a 1 miliardo di dollari di Foxconn in India per ampliare gli stabilimenti produttivi impegnati proprio nell’assemblaggio dei melafonini.

E restando in tema iPhone, secondo le notizie raccolte da Digitimes Pegatron (che è il secondo assemblatore di iPhone per conto di Apple dopo Foxconn) avrebbe acquistato un appezzamento del valore di 14 milioni di dollari a Chennai con l’intenzione di destinarlo ad impianti dedicati ad iPhone, creando così peraltro 14.000 nuovi posti di lavoro. Insomma, l’India sembra sempre di più una casella centrale nello scacchiere di Cupertino.

No Comments

Post A Comment