WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini | Web Agency Brescia
11467
post-template-default,single,single-post,postid-11467,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini

WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini

WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini


Il 2021 è iniziato con il polverone sollevato dall’aggiornamento delle politiche della privacy di WhatsApp, un vero e proprio caso mediatico che ha subito portato l’azienda ad intervenire per spiegare meglio la sostanza delle modifiche proposte, salvo poi rimandare del tutto la loro applicazione al mese di maggio.

L’azienda ha deciso di provare a giocare d’anticipo e di iniziare a spiegare con maggior precisione le modalità e gli effetti della modifica alle sue politiche sulla privacy, il tutto ribadendo la sua attenzione per il rispetto di quella dei suoi utenti.

WhatsApp ha infatti pubblicato un post sul suo blog ufficiale intitolato “Ulteriori informazioni sul nostro aggiornamento“, in cui tiene a precisare come molte delle notizie emerse a gennaio fossero false e errate. WhatsApp comincerà a far comparire un banner nell’applicazione che permetterà agli utenti di leggere – ognuno con i suoi tempi – tutte le informazioni rilevanti relative all’aggiornamento delle politiche. Qualora un utente non dovesse notare il banner (o semplicemente lo ignorasse), verranno inviati dei promemoria periodici per invitare a leggere e accettare le nuove condizioni per l’utilizzo del servizio.


WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini




Android
13 Gen



WhatsApp ha qualcosa di importante da dirci sulla privacy: ecco le immagini




Mobile
16 Gen


Insomma, WhatsApp vuole prendersi più tempo per permettere a tutti di giungere preparati al momento in cui le nuove regole entreranno forzatamente in vigore. L’azienda comunque ci tiene a precisare di voler sostenere la privacy degli utenti, rinnovando il suo impegno verso il mantenimento della cifratura end-to-end di tutte le conversazioni, lanciando anche qualche frecciatina ai suoi concorrenti principali.

Alla fine del post, infatti, WhatsApp contesta tutte quelle app che dichiarano di non poter vedere i messaggi degli utenti e che, allo stesso tempo, non adottano la crittografia end-to-end. WhatsApp ha preso atto del fatto che questo suo momento di debolezza è stato sfruttato dai suoi diretti rivali per avvantaggiarsi, ma non sembra intenzionata a mollare facilmente.

AGGIORNAMENTI IN APP SU TERMINI E INFORMATIVA PRIVACY

L’app di WhatsApp ha iniziato a mostrare le schermate sull’aggiornamento dei termini e dell’informativa privacy anche in Italia. Ecco gli screenshot:

VIDEO

Nota: articolo aggiornato al 22 febbraio con le schermate che mostrano tutte le informazioni

No Comments

Post A Comment