Il futuro di Twitter: un po' Reddit e un po' Twitch, senza dimenticare la sicurezza | Web Agency Brescia
11514
post-template-default,single,single-post,postid-11514,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Il futuro di Twitter: un po’ Reddit e un po’ Twitch, senza dimenticare la sicurezza

Il futuro di Twitter: un po' Reddit e un po' Twitch, senza dimenticare la sicurezza

Il futuro di Twitter: un po’ Reddit e un po’ Twitch, senza dimenticare la sicurezza


Il mondo dei social è in continua evoluzione e anche le piattaforme tradizionali hanno bisogno di rinnovarsi costantemente per restare sulla cresta dell’onda. Twitter è una di quelle e nel corso dell’ultimo Virtual Analyst Day – che ha visto la partecipazione di figure importanti tra cui lo stesso CEO e fondatore Jack Dorsey – il social ha illustrato alcuni dei nuovi strumenti che intende introdurre nei prossimi mesi.

Nella maggior parte dei casi si tratta di funzionalità che abbiamo già visto su altre piattaforme – come Reddit, Patreon o Twitch -, grazie alle quali sarà possibile introdurre nuove forme di monetizzazione che aiuteranno Twitter a incrementare i ricavi, ma non solo. Di seguito vi proponiamo le tre principali novità, ricordandovi che in fonte potete trovare il video completo del Virtual Analyst Day, qualora vogliate approfondire tutti i temi trattati.

TWITTER COMMUNITIES: ARRIVANO I GRUPPI


Il futuro di Twitter: un po' Reddit e un po' Twitch, senza dimenticare la sicurezza

Cominciamo da Twitter Communities, una funzione che avvicinerà Twitter a piattaforme come Reddit e Facebook, grazie alla possibilità di creare delle vere e proprie comunità attorno a dei temi scelti dagli utenti. Le Communities si presentano come una via di mezzo tra i classici gruppi Facebook e i subreddit di Reddit, dal momento che dal primo paiono ereditare la possibilità di essere create con relativa semplicità da qualsiasi utente, mentre dal secondo il fatto di trattare temi generici che possono essere sviluppati con maggior precisione nei singoli post e i loro commenti.

Ogni comunità potrà definire i propri moderatori e il set di regole che verranno applicate, in modo da garantire la supervisione dei contenuti pubblicati. I dettagli in merito sono scarsi in quanto la funzione è ancora in fase di sviluppo, ma dovrebbe essere ufficializzata entro il 2021.

SUPER FOLLOW: IL CREATORE AL CENTRO DELLA MONETIZZAZIONE


Il futuro di Twitter: un po' Reddit e un po' Twitch, senza dimenticare la sicurezza

Twitter sta da tempo cercando un sistema per incrementare i ricavi e a questo giro potrebbe aver trovato la soluzione giusta. Si tratta della nuova funzionalità Super Follow, che cambierà in maniera importante le relazioni all’interno del social, creando una nuova gerarchia sino ad ora del tutto assente.

Con l’introduzione del Super Follow, infatti, Twitter abbraccerà il modello incentrato attorno alla figura del creator in maniera molto simile a quanto avviene su piattaforme come Twitch o Patreon. La funzione permetterà di sottoscrivere un abbonamento mensile nei confronti di un determinato utente Twitter in modo da accedere a contenuti esclusivi riservati agli iscritti, promozioni e offerte, Twitter Communities dedicate e un badge distintivo.

In questo modo sarà possibile sostenere il lavoro svolto dagli utenti verso cui ci si abbona ed è probabile che i ricavi del Super Follow verranno suddivisi tra chi beneficia dell’abbonamento e la piattaforma. Sino ad ora Twitter non ha mai creato troppe distinzioni tra gli utenti del suo social – limitandosi al badge di verifica e a qualche privilegio per gli account governativi -, ma con questa mossa introduce un livello aggiuntivo che di fatto colloca i creatori di contenuti e gli influencer in una categoria di utenza distinta. Resta da capire quali saranno i requisiti per poter accedere al programma, ma questo e altri dettagli verranno svelati in seguito.

SAFETY MODE: BLOCCO AUTOMATICO PER I TROLL


Il futuro di Twitter: un po' Reddit e un po' Twitch, senza dimenticare la sicurezza

Assieme a queste due funzioni pensate per potenziare le comunità e creare maggior coinvolgimento degli utenti su Twitter, il social ha anche pensato ad una novità che dovrebbe offrire maggior controllo sui contenuti postati, almeno per quanto riguarda la gestione dei troll e degli utenti tossici.

Arriva la Safety Mode, una funzione che permetterà di attivare un blocco automatico nei confronti di quegli account che sembrano violare le regole di comportamento della piattaforma. Gli utenti che verranno intercettati dal sistema non potranno interagire per 7 giorni con l’account che hanno attaccato e verrà ridotta la visibilità dei loro contenuti su tutto Twitter. Questa funzione dovrebbe essere attiva sia per i singoli utenti che per le comunità e potrebbe rappresentare uno dei principali sostegni per tutti coloro che saranno impegnati con la moderazione dei gruppi. Anche in questo caso maggiori dettagli verranno svelati in seguito

No Comments

Post A Comment