Qualcomm: il nuovo SoC per PC avr solo core ad alte prestazioni | Web Agency Brescia
11682
post-template-default,single,single-post,postid-11682,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Qualcomm: il nuovo SoC per PC avr solo core ad alte prestazioni

Qualcomm: il nuovo SoC per PC avr solo core ad alte prestazioni

Qualcomm: il nuovo SoC per PC avr solo core ad alte prestazioni


Che Qualcomm sia al lavoro su un nuovo SoC pensato per i PC Windows non è certo una novità, ne abbiamo parlato qualche settimana fa e sappiamo che l’azienda sta sviluppando un nuovo progetto che dovrebbe portare alla luce ciò che sarà un processore nettamente più veloce di quelli attuali. Per intenderci si fa riferimento ad un prodotto che possa essere il degno erede dello Snapdragon 8cx Plus, che a sua volta è stato poco più di un refresh di Snapdragon 8cx annunciato nel 2018. In linea di massima Qualcomm mira a offrire una valida alternativa ARM alle CPU x86 Intel e AMD, ma soprattutto – inutile nasconderlo – un avversario duro da battere per l’M1 di Apple e il suo successore.

A riportare l’attenzione sul nuovo SoC Qualcomm (nome in codice SC8280) sono ancora i colleghi di Winfuture che, dopo i primi dettagli condivisi a gennaio, tornano sull’argomento con interessanti novità sulla natura di questo chip. Secondo quanto riportato, l’SC8280 è attualmente in fase di sviluppo in due varianti e, cosa più importante, pare che abbia abbandonato l’approccio ibrido di core ad alte prestazioni e core ad alta efficienza.

Il Qualcomm SC8280 dovrebbe utilizzare due cluster di core ad alte prestazioni ma con frequenze diverse, al momento non è chiaro se questo approccio valga per entrambe le varianti e soprattutto se questa soluzione sia pensata solo per i notebook o per altre tipologie di dispositivi. Pare inoltre che in queste prime varianti (tra queste Snapdragon SC8280XP) Qualcomm stia utilizzando la stessa GPU dell’attuale 8cx, ossia un chip Adreno 690 con frequenza di clock a 693 MHz.

Sempre relativamente a questo inedito Snapdragon SC8280XP – verosimilmente il modello top di gamma – si vocifera che l’azienda abbia intenzione di utilizzare quattro core denominati Gold+, capaci di operare in un range tra 2,7 e 3,0 GHz (o superiori); il secondo modello dell’SC8280 invece dovrebbe montare dei Core Gold (si parla di configurazioni a 4 core) che invece avrebbero una frequenza di 2,43 GHz.

Questi al momento i dettagli emersi, che, inutile dirlo, potrebbero cambiare anche sensibilmente nelle prossime settimane; ricordiamo infine che i nuovi SoC Qualcomm dovrebbero supportare sino a 32GB di RAM LPDDR4X ed essere abbinati a notebook con design a 14 pollici. Nessun cenno per adesso riguardo alle possibili prestazioni.

No Comments

Post A Comment