CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0" | Web Agency Brescia
12018
post-template-default,single,single-post,postid-12018,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | “RED 2.0”

CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"

CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | “RED 2.0”


CD Projekt RED annuncia l’avvio di una profonda ristrutturazione, in seguito alle cose che non hanno funzionato con il lancio di Cyberpunk 2077. Nelle scorse ore, la società ha pubblicato un video “strategy update”, della durata di 24 minuti, in cui l’amministratore delegato e presidente Adam Kiciński illustra i principali passi che si intraprenderanno per migliorare nel futuro. Ecco tutti i dettagli.

”RED 2.0”: SVILUPPO PARALLELO DI THE WITCHER E CYBERPUNK


CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"

(credits immagine: Taryn_Cosplay)

In soldoni, CDPR si riorganizzerà in modo tale da sviluppare in parallelo i suoi due franchise principali, ovvero The Witcher e appunto Cyberpunk e sarà più attenta con le campagne marketing. Il video integrale è in fondo all’articolo, di seguito alcuni dei passaggi più interessanti:

  • Kiciński ha reiterato che il lancio di Cyberpunk 2077 non ha rispettato gli standard qualitativi della società, e che il primo obiettivo è correggere il torto fatto ai giocatori.
  • CDPR ha comprato Digital Scrapes, uno studio basato a Vancouver, il cui focus principale sarà Cyberpunk 2077: lavorerà sulle espansioni future e sui sequel. Lo studio si chiamerà CD Projekt RED Vancouver; vale la pena precisare che il team ha collaborato allo sviluppo di Cyberpunk 2077 fin dal 2018.
CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"

CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"




Games
28 Nov


  • La strategia a due franchise paralleli permetterà a CDPR di allocare le giuste risorse per sviluppare titoli AAA sia per console sia per PC, giochi per mobile, merchandise e altri tipi di contenuto, come serie TV e giochi di ruolo. La nuova strategia dovrebbe partire già nel 2022.
  • Le campagne pubblicitarie partiranno più vicine al lancio effettivo dei giochi sul mercato; saranno quindi più corte. Si eviterà di approfondire meccaniche di gioco, lanciare demo e trailer troppo in anticipo, visto che molte cose possono cambiare durante lo sviluppo. Non vuol dire che i giochi non saranno pubblicizzati molto tempo prima, ma si rimarrà sul vago
  • Lo sviluppo del RED Engine sarà centralizzato, in modo tale che il motore grafico sia più facilmente e rapidamente adattabile ai giochi di entrambi i franchise. La società sarà in grado di creare team in grado di lavorare effettivamente a entrambi i franchise in contemporanea, riducendo eventuali colli di bottiglia nel processo di sviluppo e garantendo più fluidità nella gestione delle mansioni dei dipendenti. CDPR impiegherà anche degli esperti nella coordinazione di più team di lavoro.

COSA ARRIVER QUEST’ANNO


CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"

CDPR ha colto l’occasione per illustrare la sua roadmap per l’anno in corso:

  • lato Cyberpunk 2077, ci saranno patch e aggiornamenti, alcuni DLC gratuiti (se n’è parlato molto negli ultimi giorni) e verso fine anno l’atteso aggiornamento “next gen” per console Xbox Series X|S e PlayStation 5.
  • In casa The Witcher, invece, arriveranno il titolo mobile in realtà aumentata Monster Slayer, continueranno i lavori di sviluppo di GWENT e nella seconda metà dell’anno arriverà l’aggiornamento next gen per Wild Hunt.

Può sembrare un controsenso cercare di sviluppare due giochi AAA in contemporanea quando lo studio ha mostrato evidenti difficoltà a gestirne anche uno solo, ma è evidente che Kiciński e gli altri dirigenti della società siano convinti che sia la strategia migliore per evitare che si ripetano gli errori del passato. Intanto la patch 1.2 di Cyberpunk 2077 è in distribuzione da un paio di giorni: la lista di bug fix è colossale, ma la sensazione generale è che nonostante sia un importante passo avanti ancora non abbia portato il gioco ai livelli di qualità e stabilità auspicabili.

CYBERPUNK 2077, NIENTE MULTIPLAYER?


CDPR parla del futuro di Cyberpunk e The Witcher | "RED 2.0"

CDPR ha fatto una dichiarazione piuttosto criptica relativa alla divisione multiplayer di Cyberpunk 2077. Il piano noto finora era che la società avrebbe rilasciato una sorta di “Cyberpunk 2077 online” come gioco indipendente, in modo molto simile a quanto è successo con Red Dead Redemption 2 e Red Dead Online di Rockstar Games. Kiciński ha detto che la società ha cambiato idea, e che “invece di concentrarci principalmente su una grande esperienza o gioco online, ci concentreremo sul portare l’online in tutti i nostri franchise un giorno”.

Cosa ciò significhi esattamente non è chiaro. Qualche tempo fa, CDPR aveva confermato che un altro gioco AAA era in sviluppo in parallelo a Cyberpunk 2077, e che si trattava proprio della modalità multiplayer. Queste nuove dichiarazioni non aiutano a capire se il progetto è stato rimandato a data da destinarsi o è stato proprio cancellato del tutto.

No Comments

Post A Comment