Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G | Web Agency Brescia
12028
post-template-default,single,single-post,postid-12028,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.3,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G


Il bello di avere a disposizione alcuni dei migliori smartphone disponibili sul mercato è di poterli mettere tutti a fianco e confrontarli nelle situazioni più disparate, al netto delle ambizioni dei singoli produttori che si proclamano di continuo i migliori. Negli ultimi giorni ho così deciso di fare qualche scatto con quattro dei modelli più gettonati, ovvero i modelli di punta dei 4 principali brand secondo tutte le classifiche indipendenti riguardanti il mercato italiano: Samsung (Galaxy S21 Ultra), Apple (iPhone 12 Pro Max), Xiaomi (Mi 11 5G) e Oppo (Find X3 Pro).


Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G




Android
21 Gen



Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G




Apple
20 Nov



Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G




Android
15 Feb



Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G




Android
19 Mar


Tutti a loro modo prestanti e capaci di esprimere il meglio del meglio, sia sotto il profilo prestazionale sia dal punto di vista multimediale, con display tra i più luminosi, pregiati e brillanti, e naturalmente le migliori fotocamere possibili dell’universo mobile. Non sono gli unici terminali: naturalmente da questo confronto restano fuori in tanti che, per un motivo o per un altro, possono vantare dotazione simile o anche migliore ma non riescono a sfondare nelle vendite, con quote di mercato praticamente insignificanti in Italia (vedi Google e OnePlus, giusto per fare due esempi).

Potremmo quindi guardare i quattro smartphone in esame da diverse angolazioni ma quest’oggi ci concentriamo sulle foto e sui video, cercando di capire quale sia effettivamente il migliore e quale invece il più sopravvalutato. Nessun filtro, nessuna preferenza o vantaggio di alcun tipo, tutto è stato realizzato nelle stesse condizioni; a voi il giudizio, il mio lo trovate via via nei prossimi capitoli.

FOTOCAMERA PRINCIPALE

Partiamo dalla più importante e rappresentativa, quella più utilizzata da tutti e in grado di fornire (teoricamente) il massimo dettaglio. Di seguito sette diversi set realizzati in condizioni di luce variabile, così da notare subito le differenti interpretazioni degli smartphone e del loro bilanciamento del bianco, con temperature che passano dalle tonalità più calde di iPhone alle più fredde dei modelli Android.

DATI TECNICI FOTOCAMERE:

  • iPhone 12 Pro Max – 12MP con apertura f/1,6 e lente 7P, OIS
  • Find x3 Pro – Sony IMX766 da 50MP con apertura f/1,8 e OIS
  • Mi 11 5G – Samsung HMX da 108MP con apertura f/1,85 e lente 7P, OIS
  • Galaxy S21 Ultra – 108MP con apertura f/1,8 e OIS

1° SET

La messa a fuoco è sulla margherita a destra, distanza ravvicinata e bokeh più o meno accentuato.

Visualizza a Schermo Pieno
Visualizza a Schermo Pieno

3° SET

Visualizza a Schermo Pieno

Da una prima valutazione si nota come gli scatti realizzati con iPhone 12 Pro Max risultino sempre i più luminosi, un vantaggio in una giornata uggiosa come quella rappresentata nelle immagini; peccato soltanto per la temperatura calda che, a mio avviso, altera eccessivamente la realtà.

Meno luminose le foto del Find X3 Pro che, dalla sua, ha dei contrasti più netti, cosa che invece sembra mancare sul Mi 11 5G, più vicino nella temperatura all’interpretazione del Galaxy S21 Ultra. Quest’ultimo, nel complesso, mi pare il più bilanciato, seppur nello scatto ravvicinato (1° set) è l’iPhone a primeggiare.

4° SET – IL CROP

Più che evidente il poco contrasto del Mi 11 5G anche in questa prova, dove tutti e quattro riescono a rendere leggibile con un crop spinto il testo fotografato. La leggibilità migliore la riscontro su iPhone 12 Pro Max, mentre Find X3 Pro e Galaxy S21 Ultra pagano un micromosso che rende il testo poco definito e di comprensione più difficile. Ancora poco contrasto invece per Mi 11 5G.

Visualizza a Schermo Pieno

5° SET

Questi scatti che seguono sono stati realizzati utilizzando la modalità notte.

Visualizza a Schermo Pieno

6° SET

Visualizza a Schermo Pieno

7° SET

Visualizza a Schermo Pieno

La differenza tra i mediogamma e i modelli di fascia alta è ben visibile al calar della luminosità, seppur ci siano infatti delle differenze nelle foto bisogna ricordare che tutti riescono ad offrire delle immagini di alta qualità per le condizioni e il mezzo a disposizione (ovvero lo smartphone, che vanta ottiche e sensori “piccolissimi” se comparati alle vere fotocamere).

Fatta questa premessa andiamo nel dettaglio. Nel 5° set si delineano subito le differenti interpretazioni dei quattro smartphone, con iPhone 12 Pro Max e Galaxy S21 Ultra che restano i più bilanciati, il primo che vira inspiegabilmente verso il giallo e il secondo capace invece di mantenere colori e luci molto affini alla realtà. Colori invece sbiaditi per Mi 11 5G che, a mio avviso, risulta anche il meno “luminoso”; decisamente aggressivo invece l’approccio per il Find X3 Pro, con colori saturi e molto contrastati, uno scatto decisamente teatrale (ma lontano dalla realtà).

Lo stesso si evince anche nel 6° set, con Mi 11 5G che non riesce a tirar fuori i colori come gli altri tre concorrenti e il micromosso che rende i dettagli poco chiari. La miglior interpretazione la fa il Galaxy S21 Ultra, ancora una volta, con un verde acceso e ottima gestione delle luci forti (sulla sinistra), uno scatto preciso come quello di iPhone 12 Pro Max che illumina tanto ma ingiallisce eccessivamente la scena. Molto bene anche il Find X3 Pro che, tuttavia, non è luminoso quanto la diretta concorrenza e lascia in ombra un po’ troppo.

iPhone che si impone nel 7° set, praticamente al buio della sera e con alcuni lampioni ad illuminare la scena: ottima gestione complessiva e dettagli curati, nel limite del possibile per questa situazione.

MODALIT RITRATTO


Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G

Per questi due set che seguono è importante sottolineare che le ottiche utilizzate sono differenti, non tutti gli smartphone utilizzano infatti quella principale e altri, come iPhone 12 Pro Max e Galaxy S21 Ultra, passano alla tele che offre una profondità di campo differente. Per realizzare al meglio tale effetto entrano poi in gioco anche i sensori di ToF, il mix di elementi è effettivamente diverso come diverso è il punto di vista.

Cosa che importa è però il risultato, con i due più blasonati di casa Apple e Samsung che staccano nettamente la differenza e sono in grado di offrire dei ritratti quasi professionali, soprattutto iPhone 12 Pro Max che si spinge davvero in alto in questo scenario. La controparte coreana resta appaiata con un bokeh pulito, morbido, insomma una bellissima battaglia, soprattutto nel 9° set.

8° SET

Visualizza a Schermo Pieno

9° SET

Visualizza a Schermo Pieno

GRANDANGOLARE

Cambia il punto di vista e cambia anche la classifica, con iPhone 12 Pro Max che mostra ancora una volta un bilanciamento del bianco fin troppo spostato sulle tonalità calde nel 10° set, una sorta di patina giallina di cui farei comodamente a meno. Poco luminoso lo scatto del Mi 11 che anche qui non sbalordisce, decisamente più azzeccate le interpretazioni di Oppo e Samsung che riproducono fedelmente quel cielo plumbeo. Galaxy S21 Ultra forse un po’ più luminoso, eccellenti entrambi.

Sfida che diventa ancor più complessa nell’ultimo set, l’11°, realizzato in condizioni molto difficili e con una luce forte nel bel mezzo dell’inquadratura. A sorpresa, anche se forse non troppo, è il sensore da 50MP del Find X3 Pro a staccare tutti e mostrare i muscoli, basta indagare nei crop e notare la corretta esposizione dei lampioni; a poca distanza Samsung che ha fatto comunque un ottimo lavoro, su ben altri piani gli altri due. Mi 11 sbaglia i colori, sempre poco vivaci, ed offre poca luce, non è oggettivamente il massimo ma almeno sta sopra iPhone 12 Pro Max, capace di uno scatto che gli fa poco onore.

DATI TECNICI WIDE-ANGLE:

  • iPhone 12 Pro Max – 12MP con apertura f/2.4 e lente 5P
  • Find x3 Pro – Sony IMX766 da 50MP con apertura f/2.2
  • Mi 11 5G – 13MP FOV 123°, f/2,4
  • Galaxy S21 Ultra – 12MP FOV 120° con apertura f/2.2

10° SET

Visualizza a Schermo Pieno

11° SET

Visualizza a Schermo Pieno

RAW E RAW+

Chiudiamo con quattro scatti realizzati in RAW e RAW+ (laddove disponibile), difficili da realizzare a mani nude vista la lunga esposizione scelta in questa situazione di buio quasi completo. Messa a fuoco non semplice quando non vedi il soggetto e hai un panorama davanti, in questo lo smartphone deve aiutare e molti di loro ci sono riusciti senza troppi problemi.

A mio avviso iPhone 12 Pro Max e Find X3 Pro si giocano la testa di questa mini classifica, con il primo che riesce a metter meglio a fuoco tutto ed offre al contempo pochissimo rumore di fondo e uno scatto estremamente limpido. Oppo, dal canto suo, riesce ad illuminare anche il prato immediatamente davanti allo smartphone, ma un’esposizione forse eccessiva (colpa mia!) ha bruciato in qualche punto.

Al terzo posto ci metto il Galaxy S21 Ultra che ha messo a fuoco a poca distanza dall’obiettivo sfocando il resto (messa a fuoco sempre ampia e automatica), peccato, ma vale anche questo. Fa decisamente peggio il Mi 11 5G che mette insieme tantissimo rumore di fondo (limitabile con editing) e poca qualità complessiva.

12° SET

Visualizza a Schermo Pieno

I VIDEO

Impazzano ormai i video, divenuti in breve quasi più importanti delle istantanee e su questo i top di gamma si fanno trovare tutti ben preparati, ma in diverso modo. Le demo che ho realizzato sono state girate in 4K a 60fps, risoluzione massima per alcuni di questo quartetto e anche quella più utilizzata tutt’oggi dalla maggior parte degli utilizzatori finali. Ci sarà tempo per sfide all’8K.

La giornata è la medesima, cupa e poco luminosa, ma non per iPhone che difatti espone molto e non lascia quasi intravedere il cielo grigio, portato al bianco quasi bruciato, e un po’ forzato. Molto bene il melafonino sul contrasto e sulla stabilizzazione, come del resto anche il Galaxy S21 Ultra che sembra tenuto su di un gimbal. Un po’ più nervoso nei movimenti invece il Find X3 Pro che lascia passare qualche tremolio in più. Bella interpretazione anche per il Mi 11 5G che, probabilmente, è quello che soffre maggiormente le vibrazione della camminata. Nel complesso la distanza tra i quattro è davvero limitata e tutto si gioca su un fazzoletto.

Di notte non cambia molto la situazione, qui però voglio concentrarmi sulle luci forte e l’esposizione garantita. Se penso al primo fattore è allora il Find X3 Pro a dare il meglio, ancor più di iPhone 12 Pro Max che resta comunque appaiato ed offre tanta più luce generale, ma senza bruciare. Cosa che fa invece il Mi 11 5G, in un punto in particolare (il bancone giallo in fondo, al centro dell’inquadratura), smartphone che paga pegno rispetto alla concorrenza anche in questo scenario.

Sempre ben bilanciato anche il Galaxy S21 Ultra, che tuttavia, risulta leggermente meno limpido in certi tratti e non gestisce egregiamente le luci forti e i neon. Insomma, Oppo e Apple insieme al primo posto.

CONCLUSIONI

Oltre ai 12 set mostrati e ai demo video c’è chiaramente molto di più, dalle applicazioni native alle funzioni accessorie che oggi non abbiamo discusso, questo perché le differenze tra le fotocamere sono sempre più risicate e i produttori provano ad emergere proponendo nuove cose.

Pare evidente che il Mi 11 5G resta un passo indietro rispetto a tutti gli altri tre, in quasi tutte le situazioni, e la cosa non mi sconvolge più di tanto se consideriamo i 200-300 euro di differenza tra il modello Xiaomi e gli altri. D’altronde per la casa cinese il vero flagship è il Mi 11 Ultra appena presentato, vedremo cosa saprà fare in più.

Dopo questa serie ho come l’impressione che sia il Galaxy S21 Ultra a svettare, seppur di poco, grazie ad una qualità indubbiamente alta del comparto fotografico e un software ben calibrato. Una conferma ulteriore dopo altre analisi fatte in passato, ma bisogna far notare che la distanza con iPhone 12 Pro Max non è poi così tanta.

Terza piazza per il Find X3 Pro che addirittura spiazza il gruppo in certi ambiti, vedi la grandangolare, con video in 4K di altissima qualità e ottima stabilizzazione.

Si chiude qui la prima puntata della sfida, ci sono altri ambiti da indagare e nuovi modelli di smartphone da “buttare nella mischia”. Chiunque volesse può scaricare le immagini originali tramite questo link.

Hanno contribuito alla realizzazione di questo confronto Roberto Catania, Greta Rosa e Francesco Tamaro


8.2
Hardware


4.4
Qualit Prezzo




Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G


Oppo Find X3 Pro





Compara

Il confrontone 2021: Galaxy S21 Ultra vs iPhone 12 Pro Max, Find X3 Pro e Mi 11 5G
OPPO Find X3 Pro Smartphone 5G, Qualcomm 888, Display 6.7QHD+AMOLED 120Hz, 4 Fotocamere 2*50MP, RAM 12GB+ROM 256GB, 4500mAh, WiFi6, Dual Sim, con cavo dati OPPO Tipo-C, [Versione Italiana], Blue



VIDEO

(aggiornamento del 01 aprile 2021, ore 01:29)

No Comments

Post A Comment